Muto - Mudo

"Incespicare, incepparsi
è necessario
per destare la lingua
dal suo torpore.
Ma la balbuzie non basta
e se anche fa meno rumore
è guasta lei pure. Così
bisogna rassegnarsi
a un mezzo parlare. Una volta
qualcuno parlò per intero
e fu incomprensibile. Certo
credeva di essere l’ultimo
parlante. Invece è accaduto
che tutti ancora parlano
e il mondo
da allora è muto." E.Montale
Tropezar, atorarse
es necesario
para despertar la lengua de su sopor.
Pero el balbuceo no basta
y pese a ser menos ruidoso
también está dañado. Así
debemos resignarnos
a un hablar a medias. Cierta vez
alguien habló sin fallas
y nadie le entendió. Creyó sin duda
que era el último hablante. Ocurre en cambio
que todos hablan todavía
y el mundo
desde entonces está mudo. 
aqui - aqui  - post - post -

1 commento:

Liliana ha detto...

Quando la lingua impazzì, noi
stando su un terreno vuoto della legge
ci salvammo perché sordomuti
gli autobus scolastici uno dopo l’altro
costeggiano l’abisso di luce
la notte è un vecchio film
la musica come pioggia si infiltra nelle epoche

Orfani che inseguono cieli azzurri
i libri in lutto stanno rispettosamente in piedi
sulla strada che porta all’interpretazione
le azalee e le sorelle
sbocciano per morire
Bei Dao

Tratto da “Speranza fredda”